Flower Power Racing

Un debutto oltre le aspettative

19105677_1518852994852594_7238381189171059181_nSono stati ben 21 i piloti scesi in pista lo scorso fine settimana a Brno per il secondo round della Clio Cup Italia, 6 dei quali portacolori di Essecorse. Tra di essi Fiorello Fiore, al debutto assoluto nella serie.

Dopo due sessioni di prove libere con pista bagnata e poi asciutta, il feeling col tracciato e con la vettura era buono, quindi il nostro pilota era fiducioso per le qualifiche. Tuttavia Fiorello ha avuto qualche difficoltà in più del previsto a trovare la prestazione sul giro secco, complice qualche piccolo errore di guida.

In gara 1 un testacoda al primo giro ha reso impossibile la rimonta, Fiorello ha terminato in penultima posizione.

Gara 2 è andata meglio. Nonostante il ritmo fosse peggiore rispetto al mattino a causa delle temperature più elevate, il nostro pilota è transitato sotto la bandiera a scacchi in 18° posizione e non distante come in gara 1 dagli avversari.

Gara 3 invece ha riservato sorprese positive, infatti Fiorello ha concluso in 13esima piazza, dopo essere riuscito finalmente ad esprimersi al meglio.

Debuttare nella Clio Cup Italia ha permesso a Fiorello di capire perché sia un monomarca tanto difficile. Un weekend quindi in crescendo, concluso col sorriso in faccia grazie a un ottima posizione nell’ultima gara.

Il weekend del 24-25 giugno si correrà a Monza, dove farà ritorno il pilota titolare Marco Fiore.

Trasferta estera per la Clio Cup Italia

 

RO1_5199Dopo il positivo inizio di campionato e dopo una pausa di alcune settimane si va a Brno per il secondo round della Clio Cup Italia. Saranno verosimilmente più di una ventina i piloti a darsi battaglia sul circuito ceco. Basti pensare che Essecorse, diventato il punto di riferimento del monomarca Renault, schiererà ben 6 vetture con due new entry.

Brno rappresenta l’unica trasferta estera per il campionato 2017 e la scelta degli organizzatori non è casuale in quanto questo circuito è sicuramente uno dei più spettacolari ed impegnativi. Sono previste 3 gare entusiasmanti e ricche di colpi di scena.

La novità del weekend riguarda i piloti della Flower Power Racing. Infatti scenderà in pista il gentleman Fiorello, ben felice di sostituire il pilota titolare della Clio numero 58 Marco Fiore, impegnato con gli esami universitari al quale facciamo un grande in bocca al lupo. Marco rientrerà a Monza l’ultimo weekend di giugno.

L’obiettivo di Fiorello è un buon esordio nella difficile Clio Cup, finora ha fatto un test con buoni risultati quindi ci si può aspettare qualche sorpresa in gara.

Un buon inizio di campionato

Mugello 2017-1Il primo appuntamento della Clio Cup Italia 2017 si è svolto all’insegna dello spettacolo, e con molti colpi di scena, sul Mugello Circuit.

Essecorse schierava ben quattro vetture, tra cui il nostro Marco Fiore. Aumentato anche il numero di iscritti al campionato a dimostrazione della grande competitività e dell’elevato livello dei piloti. Il nostro obiettivo era quello di centrare la top ten e finire quindi in zona punti, compito non evidente dopo due sessioni di qualifica mediocri.

Durante le prove libere e qualifiche niente di particolare da segnalare se non il grande equilibrio delle forze in campo con ben 13 piloti raccolti in meno di 2 secondi (con Marco a 1,6s dalla vetta) e tutti gli altri non molto lontani.

Ottimo risultato in gara 1 per Marco, partito dalla settima fila e risalito fino al 10° posto grazie a una costanza dei tempi sul giro che ci lascia ben sperare per le prossime gare.  Subito a punti quindi sotto la bandiera a scacchi. A vincere la gara è stato l’altro alfiere di Essecorse Nicola Rinaldi.

Poco prima di schierarsi sulla griglia di gara 2 è arrivata la pioggia, che ha creato scompiglio obbligando quasi tutti i concorrenti a tenere le gomme slick, tra cui anche noi (senza possibilità di montare le rain perché non acquistate). Ovviamente chi disponeva di gomme da bagnato ha avuto la meglio sugli altri, ma archiviamo anche gara due con grande soddisfazione poiché Marco è stato sempre nel gruppo, lottando fino all’ultimo giro in condizioni estremamente difficili e arrivando a ridosso della zona punti, dopo essere scattato dal 16° posto.

Ora non ci resta che attendere il weekend del 10-11 giugno, quando la Clio Cup Italia sarà di scena a Brno, in Repubblica Ceca, per il secondo round stagionale. In quell’occasione Marco verrà sostituito da Fiorello a causa degli esami universitari.

Premiazione Campionati Ticinesi ACS

ACSAnche nel 2016, i portacolori dell’automobilismo svizzero italiano hanno saputo ottenere risultati strepitosi nei rispettivi campionati d’appartenenza.Marco Fiore e altri innumerevoli talenti (tra cui Raffaele Marciello, Stefano Comini e Alex Fontana) sono stati premiati dalla sezione ticinese dell’ACS giovedì sera al Centro Porsche Locarno di Gordola.

Parlando invece della stagione 2017, il nostro programma prevede anche per quest’anno la partecipazione alla Clio Cup Italia sempre al fianco di Essecorse, impegni universitari di Marco permettendo. La priorità al momento resta tuttavia quella di coprire il budget per la stagione e per questo ringraziamo da subito sponsor e soci della Flower Power Racing.

Il titolo è arrivato!

mugello fiore3552Abbiamo portato a termine anche questo entusiasmante campionato con un risultato di grande prestigio per Marco Fiore.

Dopo i successi ottenuti nella Lotus Cup, quest’anno il nostro pilota si è aggiudicato il titolo rookie della Clio Cup già al termine della prima gara di sabato pomeriggio. Marco, alla prima stagione nel monomarca riservato alle RS 1.6 Turbo, ha sempre portato sotto la bandiera a scacchi la sua vettura in tutte le 14 gare disputate. Vincendo meritatamente questo titolo grazie alla costanza e alle sue capacità di guida.

Il weekend di Imola è stato estremamente positivo per Marco, motivato anche da una vettura finalmente competitiva e che gli ha permesso di ingaggiare entusiasmanti duelli nel corso delle tre gare.

Ma dopo gara due, a festeggiare è stata tutta la squadra Essecorse, quando un superlativo Cristian Ricciarini si è aggiudicato il titolo assoluto in classifica generale con una gara di anticipo. Si può quindi parlare quasi di en plein per il nostro team, con entrambi i titoli assoluti e rookie conquistati da Cristian e Marco. Bravo anche Daniele Pasquali, che si è classificato terzo nella classifica riservata ai gentlemen.

 

Essecorse, con cui Flower Power Racing collabora fin dal proprio debutto, inseguiva il titolo della Clio Cup Italia da un paio di anni, avendo centrato il secondo posto in campionato sia nel 2014 che nel 2015. Ricciarini è un professionista che nel corso di questa stagione, oltre ad aver ottenuto 6 vittorie, 4 secondi posti e un terzo posto, ha svolto il ruolo di tutor per gli altri piloti con risultati tangibili. I ragazzi di Essecorse da parte loro, in primis Stefano Secci, sono stati semplicemente fantastici e competenti.

 

Adesso ci godiamo questo risultato, impazienti di ricevere il premio in palio: un test con la Renault RS01, dopodiché valuteremo il nostro futuro nell’automobilismo da competizione.

 

Ci congediamo ringraziando tutti coloro che ci hanno sostenuto.

A Imola per il gran finale

image1Ci avviciniamo all’ultima tappa della Clio Cup Italia sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola (che già ad aprile aveva ospitato il primo round del campionato).

Con tre gare da disputare nel corso del weekend e 75 punti ancora da assegnare, i giochi sono tutt’altro che chiusi per quanto riguarda la classifica assoluta, comandata dall’alfiere di Essecorse Cristian Ricciarini, ma anche per quello che concerne la graduatoria dei rookies, dove il nostro pilota Marco Fiore è attualmente leader.

Per il nostro team Essecorse tutto è ancora in gioco; sia il primo posto in classifica assoluta con il pilota di punta Ricciarini, che vanta ancora 5 punti di vantaggio su Francia, sia come detto, il primato nel campionato riservato agli esordienti con Marco, che può contare 29 punti di vantaggio su Nardilli e 33 su Kuusiniemi. Entrambi gli inseguitori proveranno fino alla fine a insidiare la nostra posizione, ma noi non staremo certo a guardare.

Infatti dopo le ultime uscite con una vettura poco prestante, confidiamo di poter disporre di un mezzo competitivo e di poter quindi lottare ad armi pari con i nostri avversari diretti, anche considerando i sacrifici fatti per portare a termine la stagione.

 

Tanta sfortuna a Vallelunga

MA1_3868
Siamo rientrati nella notte di domenica da Vallelunga archiviando anche il 5° appuntamento della Clio Cup Italia. A livello di risultati non possiamo sicuramente essere soddisfatti. Infatti in questa parte finale di stagione abbiamo alcuni problemi a livello di prestazioni e questa volta anche la fortuna ci ha voltato le spalle.

La vettura sembrerebbe aver perso competitività: già al Mugello avevamo riscontrato un calo di potenza che sembrava essere sistemato, tuttavia anche a Vallelunga ci mancavano quasi 10km/h nelle velocità di punta rispetto agli avversari.

In gara 1, oltre alle già note difficoltà, la ruota anteriore destra si è bucata. Manche comunque conclusa in 13° posizione con grandissime difficoltà nel portare la vettura sotto la bandiera a scacchi a causa della foratura. Per questo va elogiato Marco, bravo a non fermarsi e determinato a conquistare qualche punto nella classifica riservata agli esordienti.

Solo la prima metà di gara 2 ci ha visti competitivi e lottare nel gruppo centrale, ma in seguito i tempi si sono alzati in maniera irrimediabile a causa di un calo prestazionale della Clio e Marco non ha potuto difendere la posizione. In conclusione siamo arrivati 15 °.

Ora dobbiamo prendere una decisione importante: andare a concludere il campionato tra 10 giorni a Imola, sapendo che il budget a disposizione è esaurito e che la vettura potrebbe ancora una volta crearci qualche problema, oppure rinunciare e pensare al futuro. In questo momento Marco è leader in classifica rookies, davanti a Nardilli e Kuusiniemi e questo è l’unico motivo per cui vorremmo schierarci nell’ultimo round, cercando così di conquistare il terzo titolo in tre anni per la Flower Power Racing. Tuttavia gli ultimi risultati demotivanti e soprattutto le difficoltà economiche con le quali siamo confrontati rappresentano una grande incognita sulla nostra partecipazione all’appuntamento di Imola.

Verso Vallelunga

14362559_611272875708023_2996248453005378468_oQuesto fine settimana si ritorna in pista per il sesto appuntamento della Clio Cup Italia.

Dopo il weekend non troppo brillante di due settimane fa al Mugello, vorremmo poter ritornare a casa con un ritrovato ottimismo e con risultati migliori.

Ancora una volta gareggerà solo Marco al fine di permettergli di proseguire nel suo campionato (finora sempre al traguardo) e difendere il primo posto in classifica Rookies.

Purtroppo dobbiamo anche segnalare che abbiamo delle grosse difficoltà per il prosieguo della stagione e in particolare per l’ultimo appuntamento previsto il prossimo 8-9 ottobre a Imola. Infatti il budget a disposizione è ormai esaurito e difficilmente riusciremo a trovare i mezzi necessari a correre.

Per ora concentriamoci sulle gare di Vallelunga, al resto penseremo in seguito.

Mugello amaro

MA3_2543Dopo la piacevole e positiva esperienza di Monza, questa volta non possiamo esprimerci in termini positivi.

Come già riferito, al Mugello correva unicamente Marco e già durante le prove e le qualifiche di sabato abbiamo avuto difficoltà nell’ottenere dei rilievi cronometrici soddisfacenti. Soprattutto nelle qualifiche  eravamo lenti (ci mancavano un paio di secondi) e non si capivano i motivi. Tutti noi abbiamo pensato ad un momento di appannamento del pilota e abbiamo cercato di rassicurarlo per le gare di domenica, nonostante quest’ultimo confermava che la sua guida era la stessa di sempre, pulita e senza particolari errori e non riuscendo neppure lui ad individuare le cause di una performance tanto negativa.

Solo dopo gara uno di domenica mattina abbiamo potuto constatare una perdita di potenza della vettura dovuto ad un problema di raffreddamento del turbo riparato in tempo per gara 2, pronti per affrontare la seconda gara con ritrovato ottimismo. In gara due i tempi sul giro sono migliorati di quel paio di secondi che mancavano ma in termini di classifica è andata molto male. Chiudiamo così il capitolo Mugello di quest’anno con un mediocre undicesimo e tredicesimo posto in classifica generale, non sufficienti per racimolare altri punti. L’unica consolazione viene dalla classifica rookie in cui Marco ha potuto conservare la leadership con un buon margine di vantaggio sugli inseguitori.

Essecorse ha comunque chiuso positivamente il weekend con un primo e secondo posto del pilota di punta Cristian Ricciarini e con un ulteriore passo avanti verso la conquista del titolo.

Il prossimo evento in calendario sarà Vallelunga tra due settimane, dopodiché si farà il punto della situazione e si prenderanno alcune decisioni già in corso di maturazione.

La Clio Cup riparte dal Mugello

IMG_3125Questo fine settimana si riaccendono i motori sul circuito del Mugello per la quarta delle sei tappe della Clio Cup Italia, nella quale siamo impegnati con Marco Fiore.

Dopo la piacevole e positiva esperienza di Monza, per questioni di contenimento dei costi, la Flower Power Racing schiererà solo Marco, il quale ha avuto la possibilità di effettuare un test sul circuito toscano lo scorso mese di luglio con riscontri più che positivi.

Il nostro pilota è pronto e non aspetta altro che tornare al lavoro con Stefano Secci e Andrea Ferrario, nonchè tutti i ragazzi di Essecorse. L’obiettivo del team è sicuramente quello di provare a fare un ulteriore passo avanti in classifica generale con il forte Cristian Ricciarini (attualmente in testa), e di mantenere la leadership nel campionato riservato ai Rookies con Fiore.

Fiorello dovrà quindi aspettare e darsi da fare nella ricerca di sponsorizzazioni per poter correre ancora con la Porsche GT3 CUP.

Sul Mugello Circuit i motori si accenderanno sabato 3 settembre con i due turni di prove libere e le qualifiche, mentre domenica 4 si svolgeranno le due gare da 25’ che potrete seguire in Live Streaming.

Gallery