È arrivato il podio a Misano

FCS_1092A Misano questo weekend è successo di tutto. D’altronde con 48 vetture in pista, tanta pioggia e una pista difficile da interpretare (almeno per il nostro driver) non si poteva certamente pretendere che sarebbe stata una passeggiata. Alla fine è andata bene, anzi benissimo. Fiorello è infatti riuscito a cogliere un fantastico podio che vale moltissimo soprattutto nel giorno del suo compleanno.

Dopo l’ottima prestazione durante l’ultima gara di Franciacorta, Fiorello aveva dichiarato di essere ottimista e che si poteva migliorare ancora; invece la giornata di sabato è iniziata in modo per nulla positivo. Durante il primo turno di libere, il nostro pilota è incappato in un errore alla curva Rio, andando a impattare contro le barriere (per fortuna non in modo violento) danneggiando così la vettura. I meccanici di Pit Lane Competizioni si sono subito messi al lavoro e in tempi brevissimi hanno riparato la vettura.

Le troppe vetture in pista unite alla perdita di confidenza dovuta all’incidente delle prove libere, non hanno consentito a Fiorello di andare oltre il18° posto in qualifica.

Gara 1: Domenica mattina piove incessantemente sul Misano World Circuit, per questo si decide di far partire la corsa dietro la safety car. Dopo un paio di giri viene sventolata la bandiera verde, con le vetture che faticano a stare in pista. Fiorello non ama queste condizioni e necessita di qualche passaggio per prendere confidenza e iniziare a spingere. Inizia quindi a recuperare posizioni su posizioni, ma sul più bello incappa in un testa coda che gli fa perdere tantissimo terreno, termina così sotto la bandiera a scacchi con un mediocre 24° posto assoluto (8° di classe) .

Gara 2: Anche in gara 2 Fiorello scatta dalla 9° fila, ma questa volta piove molto meno e il pilota si trova a suo agio al volente dellla prestante Cupra. Fiorello riesce a superare diversi rivali e a recuperare posizioni. Nelle fasi finali della corsa si rende conto di essere più veloce rispetto al gruppo che lo precede e decide quindi di dare il tutto per tutto per raggiungere i  suoi avversari. All’ultima staccata dell’ultimo giro Fiorello tenta l’attacco e riesce a sopravanzare le due vetture che lo precedono, trovandosi così magicamente sotto la bandiera a stacchi in seconda posizione tra le Seat Cupra e 3° di categoria. Un bel podio che va ad aggiungersi a quello del compagno di squadra Alfredo Di Cosmo di gara 1. Il team di Alessandro Revello può concludere la trasferta di Misano con due podi in altrettante gare. Ma prima il team festeggia con una bella torta a sorpresa per Fiorello organizzata dall’amica Gloria.

La Flower Power Racing si congeda dal weekend Adriatico, che ha fatto registrare ben 42 mila spettatori, con un altro ottimo risultato e punta a continuare su questa linea anche dopo la piccola pausa che precede la prossima gara.

Gallery